venerdì 13 gennaio 2012

M.








Il mio ragazzo serio tutti i giorni
veniva a casa mia e mi guardava
ed era tanto bravo e mamma
diceva che lui era tanto bravo;

e mi guardava e non diceva niente
e non ha detto niente neanche quando
gli ho detto che ho baciato un marinaio
quando ero scesa giù in vacanza al mare

(ed ho rischiato che le mie compagne mi
tirassero i capelli;
ci hanno provato, hanno gridato che
sono venuta lì soltanto per

fare la stupida con i ragazzi,
i bei ragazzi come i marinai,
ma è stato lui che mi ha voluta, sono
bella e mi ha cambiata con un bacio).


Adesso il mio ragazzo serio dice
che non gli importa niente, che mi ama
lo stesso; ma di dentro io lo sento
ancora il sapore di quel bacio;

e mamma adesso cerca di insegnarmi
che tutto è capitato solamente
per l’errore terribile che ho fatto
di ascoltare il cuore;

allora grazie, mamma,
per avermi mostrato quell’errore
dandomi il gusto di perseverare;


e grazie al marinaio.



4 Agosto 2009


LEONARDO ASSO

Nessun commento:

Posta un commento

Si avvisano i gentili lettori che (come è ovvio) non verranno approvati commenti scurrili, offese dirette, incitazioni all'odio di qualunque tipo, messaggi che violino la privacy o ledano l'onore di terzi. Si prega di considerare questo blog come uno spazio di confronto, così come è stato fatto finora, e non come uno "sfogatoio". Ci scusiamo per eventuali ritardi nella pubblicazione dei commenti: cause (tecnologiche) di forza maggiore. Grazie.