giovedì 12 giugno 2014

Il tuffo

Ho passato i miei giorni a racimolare
lancette spaghi cabale deliziose
                        ninnoli paurosi
per annoverarli nel mio Grande Cassetto Sidereo
la chiave, come sempre, è sotto lo zerbino.
Poi, in uno scatto
                        saggio
li ho gettati tutti
tranne
                        un paio d’occhi
                        verde cangiante
che ho sempre amato
indossare
per qualche tuffo
nell’abisso



Compresa in: AA. VV., Homo eligens, Gaeta 2014, deComporre Edizioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Si avvisano i gentili lettori che (come è ovvio) non verranno approvati commenti scurrili, offese dirette, incitazioni all'odio di qualunque tipo, messaggi che violino la privacy o ledano l'onore di terzi. Si prega di considerare questo blog come uno spazio di confronto, così come è stato fatto finora, e non come uno "sfogatoio". Ci scusiamo per eventuali ritardi nella pubblicazione dei commenti: cause (tecnologiche) di forza maggiore. Grazie.