sabato 10 agosto 2019

Le Muse dell’Onirico inaugurano un laboratorio teatrale


La compagnia teatrale manerbiese “Le Muse dell’Onirico” è nata proprio grazie a un laboratorio teatrale, finalizzato a preparare la commedia Essere o apparire, questo è il dilemma. Ecco che la medesima compagnia rilancia l’esperienza. Sono già in programma nove serate (ore 20:30 - 23:00): 3 - 4 - 10 - 17 - 24 settembre; 8 - 15 - 22 - 29 ottobre 2019. L’iniziativa s’intitola, letteralmente: “Laboratorio di teatro per adulti dai 20 anni in poi”. 
le muse dell'onirico manerbio ubu re

A condurre il corso, sarà nuovamente il regista e attore Davide Pini Carenzi (Cremona, 1983): colui che ha preparato gli attori e diretto le due commedie già inscenate dalle “Muse”. Il taglio scelto non sarà accademico, né intensivo. La proposta è quella di “giocare al teatro”, rilassando le tensioni, interagendo con gli altri e “facendo scattare la scintilla” dell’arte. 
“…è sufficiente che una persona attraversi uno spazio delimitato e che un’altra stia a guardare, per poter permettere al teatro di accadere” recita la presentazione del laboratorio su Facebook.



Stando a quanto proposto nella precedente edizione del corso, i partecipanti saranno chiamati a improvvisare danze, a gestire la camminata nello spazio delimitato, a relazionarsi coi compagni tramite il contatto visivo o il lancio di una palla, a creare scambi di “botta e risposta”… L’idea non è tanto quella di formare nuovi attori (cosa che richiederebbe un percorso accademico), quanto quella di divertirsi e sperimentare un accostamento concreto all’arte drammatica. Di impegnativo ci sarà sicuramente il lavoro fisico: perché il teatro è soprattutto azione e movimento. Alla fine, chissà… non è improbabile che i partecipanti si ritrovino a preparare una rappresentazione di alto livello su un copione spassoso.
La quota di partecipazione (non rimborsabile) è di 225 €, da suddividere in due tranches, più 15 € di iscrizione. Chi fosse interessato può iscriversi nella Biblioteca Civica ogni giovedì, dal 25 luglio al 29 agosto, dalle ore 20:30 alle 22:00.

Pubblicato su Paese Mio Manerbio, N. 145 (agosto 2019), p. 7.

Nessun commento:

Posta un commento

Si avvisano i gentili lettori che (come è ovvio) non verranno approvati commenti scurrili, offese dirette, incitazioni all'odio di qualunque tipo, messaggi che violino la privacy o ledano l'onore di terzi. Si prega di considerare questo blog come uno spazio di confronto, così come è stato fatto finora, e non come uno "sfogatoio". Ci scusiamo per eventuali ritardi nella pubblicazione dei commenti: cause (tecnologiche) di forza maggiore. Grazie.